Simposio internazionale a Roma

Ecumenici continua con successo la raccolta di firme per la petizione in favore delle cure mediche agli immigrati. Da ieri sera stiamo sempre più consolidando la posizione di secondo recruiter nazionale su Facebook.

 

CONFERENZA MONDIALE BATTISTA PER LA PACE

 

 

ROMA Si svolge a Roma e a Castelgandolfo dal 9 al 14 febbraio 2009 un incontro internazionale di battisti operatori di pace (Global Baptist Peace Conference) dal motto Vivi in armonia – Vivi in pace. Il raduno segna il quarto appuntamento mondiale di questo tipo ed il primo in Italia, dopo le conferenze tenutesi in Svezia (1988), Nicaragua (1992) e Australia (2000).

Inglese, italiano e spagnolo saranno le tre lingue ufficiali della conferenza, la quale vuole essere anche un contributo da parte dei battisti al Decennio contro la violenza, lanciato dal Consiglio Ecumenico delle Chiese, che si concluderà nel 2011. La con-ferenza, inoltre, darà inizio in Italia alle celebrazioni per il 400° anniversario della fondazione della prima chiesa battista, sorta in Olanda nel 1609, nella quale fu elaborato, per la prima volta nella storia, a cura di Thomas Helwys, il principio di libertà di coscienza e di religione.

Promotori della Conferenza sono, oltre l’Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia (UCEBI), varie altre organizzazioni internazionali quali l’Unione battista britannica, le American Baptist Churches, l’Unione Battista della Georgia, le Comunioni Battiste per la pace del Nord America e della Gran Bretagna, la Cooperative Baptist Fellowship e la statunitense Alliance of Baptists. Collaborano poi vari altri gruppi e movimenti battisti di tutto il mondo.

Scopo del Convegno internazionale è quello di far conoscere, valorizzare e incoraggiare esperien-ze di mediazione e trasformazione nonviolenta dei conflitti rafforzare le relazioni fra coloro che nel mondo, a partire dalla propria fede, vivono un impegno costante per la giustizia e la pace nei vari contesti in cui lavorano.

Le iscrizioni prevedono l’arrivo di 350 partecipanti provenienti da oltre 60 paesi diversi. Due terzi degli iscritti sono attivisti per la pace.

Anche se l’evento è a cura delle chiese e organizzazioni battiste, il convegno è aperto a tutti e vedrà anche la partecipazione di pacifisti provenienti da altre confessioni cristiane, di fede musulmana. Fra le delegazioni più numerose segnaliamo quelle indiana, birmana, nigeriana e cubana.

La Conferenza ha ottenuto il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Roma e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Messaggi di saluto sono pervenuti dal Presidente della Repubblica, dal Presidente del Senato e dal Presidente della Camera dei Deputati.

Info su temi, programmi, costi e relatori sono sul sito della Conferenza sul sito dell’UCEBI  www.ucebi.it e link collegati.

 

Vi informiamo che su http://ecumenics.wordpress.com/  sono pubblicati:
 
Now an interisting movie about civil rights
 
Racism in Italy
 
International Baptist Peace Conference
 
The history of Moravians
 
The deterrence of the American death penalty ends with the Millennium Bug
 
Who is Maurizio Benazzi?
 
About our old contact with
www.mlp.org

Commenti disabilitati su Simposio internazionale a Roma

Archiviato in Pace

I commenti sono chiusi.