Ospitalità

Ecumenici ritiene per il futuro di orientarsi a ridimensionare lo spazio offerto a persone o organizzazioni di cui non si hanno rapporti stretti e soprattutto contatti anche a livello personale: preferiamo essere comunità. Conosciamoci dunque…

 

MARTEDI’ 27 OTTOBRE, ORE 21,00
“LA NAVE DEI FOLLI”
CORSO BETTINI, 57
ROVERETO

Presentazione del libro
Difendere la razza.
Identità razziale e politiche sessuali nel progetto imperiale di Mussolini
(edizioni Sensibili alle foglie, 2009)
 
con l’autrice, Nicoletta Poidimani

 
Le leggi e l’immaginario razzisti forgiati durante il lungo e feroce colonialismo in Africa (bombardamenti con il gas in nome della civiltà, campi di concentramento, deportazioni) sono tutt’ora operanti nei discorsi e nelle pratiche del razzismo democratico (che oggi bombarda in nome dei diritti umani e colpisce gli immigrati in nome della sicurezza). A partire dallo spoglio dei numeri de “La Difesa della Razza” – rivista ufficiale del razzismo fascista –, dall’analisi di un ampio materiale medico, giuridico, antropologico, giornalistico, letterario, iconografico e da una ricerca sul campo condotta per anni in Eritrea, l’autrice mostra come il razzismo italiano non sia stato una breve parentesi dovuta all’alleanza con la Germania nazista, ma una costante e autonoma giustificazione delle politiche coloniali e delle sue ricadute sociali. Aggiungendo agli studi sul colonialismo una prospettiva di genere, il libro mostra come la costruzione del Diverso e del Nemico proceda di pari passo con una concezione delle donna quale “utero della nazione”.      

 

 

“AlterLes di Naussa”, il Forum di Spiritualità Lesbica
evoluzione di Progetto Naussa – Laboratorio Lesbico di Spiritualità

Ad un anno dal varo di Progetto Naussa, Laboratorio Lesbico di Spiritualità su internet … ecco che si cominciano a raccogliere i primi frutti: quest’estate, in particolare, il progetto – quale potenziale luogo di raccordo su valori affini – ha richiamato l’attenzione di altre donne, da Sud a Nord. Si è sviluppata una fitta rete di scambi mail, telefonici, fino all’organizzazione di incontri reali.

Progetto Naussa nasce a Bari e quindi parecchie siamo di qui … e ci conosciamo già di persona, con altre ci siamo conosciute su luoghi vari di internet,  e qualcun’ altra ancora l’abbiamo conosciuta quest’ estate in Masseria Santanna, in occasione della Settimana Lesbica di Agosto, e così via… da cosa nasce cosa!
Il desiderio di poterci confrontare in tempo reale e in un luogo ‘nostro’, soprattutto ‘sereno’ e tematico, è aumentato, fino al punto di decidere di aprire un forum,  rispondente alle nostre aspirazioni.

Ed ecco: NaussaForum di AlterLes – in rodaggio da fine luglio – apre ora, ufficialmente, le porte alle donne che vogliano conoscere questa Rete Spirituale Lesbica nascente in territorio italiano.

Parliamo di ‘Spiritualità’, perché prediligiamo un tipo di ricerca indipendente e non dogmatica delle dimensioni imponderabili della Vita, dei suoi perché, su di un piano che, per sua caratteristica, non può che essere ‘trascendente’ le comuni logiche di pensiero, impegnate ad occuparsi, invece, del livello pratico e ‘materiale’ della vita.

Per Spiritualità intendiamo il vasto dominio della ricerca trascendente, senza nessun pregiudizio verso le ‘tradizioni culturali religiose’ di provenienza di ognuna.

L’unica condizione richiesta per una proficua permanenza nel forum è rispondere a tre valori-base del comportamento e confronto umano:

Amore – Verità – Giustizia

1) Cioè si richiede a chi voglia entrare in questo forum l’aspirazione a condividere l’Amore spirituale, nel senso di andare oltre il proprio ego e i propri interessi personalistici.

2) Essere in spirito di Verità – l’onestà nelle relazioni.

3) Ascoltare il proprio senso ‘profondo’ di Giustizia e tentare,  progressivamente, di metterlo in pratica.

La decisione di aprire un forum specifico deriva dall’assenza tuttora di un luogo simile e specifico in internet e nella comunità lesbica, dove potersi confrontare su questi temi, nella libertà, che è propria di ogni cammino vero di ricerca!
C’è molto pregiudizio verso la religione, da parte del mondo lesbico politico, per ovvi motivi storici e sociali giustificabilissimi, … ma – per mancanza di elaborazione specifica in quest’area – si finisce pure per confondere i due termini, spiritualità e religione.
Motivo per cui si rende necessario sottolineare chiaramente la differenza tra i due termini, spiegando cosa s’intende in Progetto Naussa per Spiritualità.
Il tentativo è superare le barriere provenienti dalle tradizioni culturali e storiche, in cui le religioni affondano le loro radici , essendo noi convinte che la dimensione spirituale sia oltre la storia, la temporalità… che la dimensione spirituale sia accessibile, nel silenzio …, oltre le verbalizzazioni e quindi le teologie.
Di conseguenza, rifuggiamo da riti e dogmi, da ricette religiose ‘preconfezionate’ …, convinte che la vera Spiritualità sia nel fondo: pratica dell’ Amore Universale e silenziosa ricerca dell’ Anima.

Stiamo nel forum per condividere, scambiare pareri ed esperienze, confrontarci umilmente in questo tipo di ricerca spirituale…, e anche per conoscerci, solidarizzare, e vivere momenti di sincera condivisione e gioia, organizzando periodicamente possibilità di incontri ‘reali’!!

Le donne lesbiche, che vogliano condividere o cimentarsi su questi valori e obiettivi, sono le ‘benvenute’!
I contenuti e le discussioni di NaussaForum di AlterLes sono accessibili e leggibili solo a chi si iscrive; infatti, dall’esterno è possibile ‘solo visionare i titoli’ delle Sezioni e dei Topics.
Questa scelta è stata fatta per garantire maggior serenità possibile all’interno del forum.
E’ in lavorazione la preparazione di un settore del forum, accessibile a tutte e tutti, dove aprire la discussione anche all’esterno, per chi desideri avere un confronto allargato.

Gi Cris, di Gruppo Naussa – Bari, 21 ottobre 2009

Qui il link del forum AlterLes di Naussa:

http://naussa.mastertopforum.com

 

 

 

VIII Giornata del dialogo cristiano-islamico 

27 ottobre 2009 

 

La Giornata del dialogo cristiano islamico è giunta alla sua ottava edizione. Le sei prime edizioni sono sempre state celebrate l’ultimo venerdì del mese di Ramadan. Ma per ragioni pratiche legate al calendario lunare islamico, dal 2008 l’evento è stato fissato per il 27 ottobre – data che ricorda l’incontro di Assisi del 1986 in cui rappresentanti di diverse religioni mondiali si sono uniti in una preghiera per la pace.

 

La Giornata fu ideata nel 2001, all’indomani della strage dell’11 settembre, come iniziativa tesa a contrastare il clima di incomprensione e talvolta di contrapposizione che si era determinato tra musulmani e cristiani. Da allora ogni anno centinaia di eventi vengono promossi in tutta Italia, ciascuno organizzato secondo specifiche modalità locali.

La Giornata di dialogo cristiano islamico del 2009 avviene in un periodo particolarmente difficile. La questione della “sicurezza” che in quest’ultimo anno ha monopolizzato il dibattito politico e culturale – non sempre pacato – in Italia ha dato luogo ad una legge che in alcuni suoi provvedimenti ostacola l’integrazione degli immigrati, di cui un terzo circa è di origine islamica.

I promotori della Giornata (cristiani e musulmani) invitano istituzioni politiche e religiose, società civile e cittadini ad impegnarsi affinché la logica e la pratica del dialogo prevalgano sullo scontro tra le culture.

In una sua lettera del 27 ottobre 2008 al direttore della rivista Confronti – una delle promotrici della Giornata – il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha sottolineato l’importanza del dialogo tra le religioni nei “singoli paesi, intorno a valori e impegni comuni, al fine di difendere il principio della libertà religiosa e di combattere l’emergere di pericolose tendenze razziste e xenofobiche”.

 

L’iniziativa nazionale che si apre il 27 ottobre prevede a Roma tre appuntamenti*

 

*Incontro istituzionale pubblico

 “La libertà religiosa, un diritto universale garantito da uno Stato laico”

 

(accredito presso redazione@confronti.net o tel. 06 4820503 – obbligo di giacca e cravatta per i signori

– per la stampa: accreditarsi via fax al n° 06 6783082, ingresso Via della Missione, 8)

 

Camera dei Deputati

27 ottobre alle 13

Palazzo Montecitorio

Sala del Mappamondo

Via della Missione, 4

 

 

 

 intervengono

Maria Bonafede, pastora e moderatora della Tavola valdese

Stefano Ceccanti, senatore Pd e costituzionalista

Gian Mario Gillio, giornalista e direttore della rivista “Confronti” (introduce l’incontro)

Giuseppe Giulietti, deputato gruppo misto, Commissione cultura, scienza e istruzione

don Giovanni Cereti, Conferenza mondiale delle religioni per la pace

Lucio Malan, senatore Pdl e segretario della Presidenza del Senato

Giorgio Merlo, deputato Pd e vicepresidente della Commissione di vigilanza Rai

Paolo Naso, giornalista e docente di scienza politica

Abdellah Redouane, segretario generale del Centro Islamico Culturale d’Italia

 

In occasione dell’incontro verrà letto il messaggio inviato agli organizzatori della Giornata

 dal Presidente della Camera

On. Gianfranco Fini

 

 

*Incontro tra giovani cristiani e musulmani

Vivere la città nella diversità

Martedì 27 ottobre, ore 19 

Programma:

Preghiera serale islamica

nella Moschea di Centocelle, Via dei Frassini 4

“Passeggiata in dialogo”

fino alla chiesa battista di Via delle Spighe 6

 

Cena conclusiva

organizzata dai movimenti giovanili islamici e cristiani

 

per informazioni

3336055320

0657287347

 

*Incontro alla Moschea “della Magliana” Al Fath

Via della Magliana 78/f

Giovedì 29 ottobre, ore 19

La figura dell’Altro nelle scritture

con

Gianni Novelli

Imam Sami Salem

Antonio Guaglione

 

per informazioni

0657287347

O64820503

 

 

 

 

Oltre a

Confronti e il CIPAX

aderiscono all’iniziativa:

 

Federazione delle chiese evangeliche in Italia (Fcei)

Tavola valdese

Pax Christi, gruppo di Roma

SAE (Segretariato attività ecumeniche –

gruppo di Roma)

Commissioni giustizia e pace dei domenicani

e dei carmelitani

Conferenza mondiale delle religioni per la pace

Comunità di base di San Paolo

Servizio Rifugiati e Migranti (della Federazione delle Chiese evangeliche in Italia)

 

 

Annunci

1 Commento

Archiviato in Eventi

Una risposta a “Ospitalità

  1. Pingback: Ospitalità | IlTuoWeb.Net News