Troppi ritardi e troppe domande di giustizia senza risposta!!

mancava:

REGGIO EMILIA Associazione NONDASOLA -Casa delle Donne Via Melegari n.2 tel 0522 920882

FORUM ASSOCIAZIONE DONNE GIURISTE http://www.facebook.com/l/8a06atyPmaUhhGkSObKHRnxmLkQ;www.forumdonnegiuriste.it info@forumdonnegiuriste.it

Giovanna Fava

Carissima Giovanna,

scusami ma mi puoi commentare pubblicamente il fatto angoscioso che l’altro ieri l’omocida di due donne abbia avuto in precedenza sette condanne per stolking? Come è possibile un uomo così sia in libertà senza destare scandalo da un lato e misure preventive dall’altro? A Milano un PM che aveva fatto arrestare uno stalker, che aveva sparato contro la casa della sua ex moglie, sempre ieri è stato liberato dal giudice (fonte Corsera, pagine di

Milano)

Siamo stupefatti da queste notizie.

Personalmente sono stato in prima battuta respinto in Commissariato di PS nel presentare di buon mattino una denuncia, se non avevo la prova dell’atto di dolo (!!). La macchina carbonizzata non era un elemento sufficiente e i Vigili del fuoco tardavano nel redigere un verbale. Ammesso poi che si possa individuare alle 4 di notte l’esistenza di una molotov, in bottiglia di plastica, nella carcassa d’auto…

Nel mio caso solo la denuncia della donna direttamente interessata dalle violenze e dalle minacce del marito ha messo in luce che la mia vicenda era purtroppo collegata allo stesso mandante dell’attentato avvenuto anche la notte successiva contro un auto dello stesso tipo e colore ma – questa seconda volta – con la targa “giusta”,…quella del suo nuovo compagno.

Esistono scusa poi delle statistiche che consentono di capire meglio il dato sociologico sottostante? Certe mentalità di possesso della donna forse hanno anche radici geografiche ben precise…Spero che chi sta indagando mi smentisca comunque.

Grazie mille

Maurizio Benazzi

Le domande che poni tu sono le stesse che si stanno ponendo in tanti.

Purtroppo sì è possibile. Sta accadendo, e il numero di donne morte per mano di marito, partner, ex, sono in costante aumento.

Consiglio la lettura dei dati sul femicidio , raccolti da Anna Pramstraler ed altre della Casa delle Donne di Bologna, ricavati dai soli fatti riportati dalla cronaca ( e quindi presumibilmente sottostimati rispetto al dato reale)

Piu’ aumenta l’autonomia femminile e più estrema pare diventare la violenza sulle donne.

La violenza alle donne è un’emergenza che ha radici profonde, nella cultura, nell’educazione, nelle risposte date sino ad ora, la soluzione quindi non puo’ essere riposta solo nella previsione di un aumento di pene.

Prevedere il reato di stalking è stato importante ma non basta, bisogna saper vedere la violenza, avere consapevolezza della sua gravità e delle sue conseguenze, ascoltare le vittime, valutare i fattori di rischio, informarle, metterle in sicurezza, adottare misure cautelari, procedere a incidente probatorio e andare a giudizio immediato.

Tra la denuncia (erano denunce e non condanne nel caso riportato dalla stampa) e il processo spesso trascorre troppo tempo (le denunce risalgono allo scorso anno e il processo si sarebbe tenuto in ottobre) .

Commenti disabilitati su Troppi ritardi e troppe domande di giustizia senza risposta!!

Archiviato in Donne

I commenti sono chiusi.