Albert Schweitzer : Appello alla comprensione

Da Rispetto per la vita di Albert Schweitzer : Appello alla comprensione

Poiché ritengo che il compito della mia vita sia quello di lottare sotto cieli lontanio a favore degli ammalati, mi appello alla comprensione cui generalemte si appellano il cristianesimo e la religione, ma allo stesso tempo chiamo in aiuto le nostre idee e i nostri concetti fondamentali. Noi dovremmo considerare il lavoro che occorre compiere per le misere genti colore, non semplicemente come un “buon lavoro”, ma come un dovere che non deve essere evitato.

Da quando le terre lontane sono state scoperte come si sono comportati i bianchio con la gente di colore? Cosa significa il fatto che questo o quel popolo è scomparso, che altri stanno per scomparire e che la condizione di altri diviene sempre peggiore dopo che sono stati scoperti da uomini che si dichiaravano seguaci di Gesù? Chi può descrivere l’ingiustizia e la crudeltà che hanno sofferto da parte degli europei nel corso di questi secoli? hi può misurare la miseria creatasi a causa delle bevande infernali e delle malattie terribili che abbiamo portato loro? Se si potesse fare una lista di tutto ciò che è accaduto recentemente come pure in passato tra i bianchi e le razze di colore si riempirebbe un libro di molte pagini, che il lettore sarebbe costretto a restituire senza leggere a cagione del terribile contenuto.

Su di noi e sulla nostra civiltà graqva realmente un obbligo immenso. Non siamo liberi di accordare o no un beneficio a questi uomini, come ci pare e piace; ma ne abbiamo il dovere. Qualsiasi cosa diamo loro non è beneficienza , ma la riparazione di un torto commesso. Per ognuno di quelli che hanno recato offesa, qualcuno di noi dovrebbe andare ad offrire il suo aiuto, e quand’anche avessimo fatto tutto ciò che era in nostro potere fare non avremmo ripagato ancora per la millesima parte la nostra colpa.

(Foresta vergine)

Il pensiero molto profondo è umile

Il pensiero molto profondo è umile. Si preoccupa soltanto che la fiamma
della verità, da esso alimentata, bruci emanando il calore più intenso e
più puro; non si cura della distanza a cui arriva il suo chiarore.
(Pensiero indiano)

Alla meditazione pomeridiana si aggiungerà quella anche su L. Ragaz. Non saremo per ragioni di lingua i primi in Europa ma di certo in quella meridionale.

Commenti disabilitati su Albert Schweitzer : Appello alla comprensione

Archiviato in teologia

I commenti sono chiusi.