Rispetto per la vita: etica di gruppo

Colui che trova e ringrazia Dio nella sua sorte terrena, a questi Dio non farà mancare dei momenti in cui gli si ricorderà che ogni cosa terrena e solo transuente, e che è bene abituare il cuore all’eternità.
D. Bonhoeffr
 
Da rispetto per la vita di Albert Scheitzer: etica di gruppo
Uno storno di oche selvatiche si era fermato a riposare presso uno stagno. Una delle oche era stata catturata da un giardiniere, il quale prima di lasciarla andare le aveva tagliato le ali. Quando le oche si apprestarono a riprendere il volo, questa cercò freneticamente, ma invano, di levarsi nell’aria. Le altre, osservando i suoi sforzi, le volarono intorno cercando evidentemente di incoraggiarla; ma non c’era niente da fare. Allora l’intero stormo ritornò a stabilirsi presso lo stagno e rimase in attesa, malgrado avesse urgenza di proseguire. Attese per parecchi giorni finchè le penne tagliate furono cresciute abbastanza da permettere all’oca di volare. Il giardiniere, convertito da quelli uccelli morali, le vide con gioia levarsi finalmente insieme e riprendere il loro lungo volo.
(Rispetto)

Commenti disabilitati su Rispetto per la vita: etica di gruppo

Archiviato in bonhoeffer, Etica, teologia

I commenti sono chiusi.