La Missione dei quaccheri per la ricostruzione in Italia

L’impegno dell’AFSC (quaccheri americani) nella ricostruzione di Marciano in Garfagnana

Marciaso, un piccolo paese nel comune di Fosdinovo in provincia di Massa Carrara, fu distrutto dai tedeschi nell’agosto del 1944 per rappresaglia contro un’azione di partigiani che operavano nella Lunigiana. I primi interventi per la sua ricostruzione risalgono al campo di lavoro organizzato nell’estate del 1946 da Brigate Bunting, dell’Afsc. E da Charles Gros, dell’SCI, al quale parteciparono anche alcuni studenti italiani: Alessandro Lovatti, Franco Morozzo della Rocca, Paolo Pignatelli e Adriano Tommasini. Dopo una breve visita al campo di lavoro verso la fine d’agosto, Irwin Abrams – responsabile della formazione dei volontari dell’American Friends Service Committee – scrisse nel suo diario: “ Uno degli aspetti più significativi del lavoro dell’Afsc in Italia è il fatto che i nostri volontari sono arrivati in paesi sperduti come Marciaso, posti che sarebbero certamente rimasti fuori da ogni programma governativo per la ricostruzione.

Quale peso politico hanno poche centinaia di contadini di Marciaso? Politicamente, sono solo una frazione di un comune e, nonostante i loro bisogni, non avrebbero ricevuto alcun aiuto se non fosse stato per l’interesse e l’impegno di Bob (Barrus, responsabile della sezione di Carrara dell’Afsc) e degli altri.

La guerra non ha discriminato : ha distrutto luoghi storici come Cassino, che tutto il mondo sembra pronto ad aiutare a ricostruire, e ha anche distrutto paesi insignificanti come Marciaso, di cui nessuno si preoccupa”.

Massimo Ruboli

Annunci

Commenti disabilitati su La Missione dei quaccheri per la ricostruzione in Italia

Archiviato in Quaccheri del mondo, Uncategorized

I commenti sono chiusi.