Gli Amici o i Quaccheri

La società religiosa degli Amici chiamati anche quaccheri

Prima parte

Mario Tassoni

 

La società Religiosa degli Amici (Quaccheri) è un’associazione religiosa libera fondata nel XVII secolo.

Essa è composta da laici, uomini e donne, eguali in diritti e doveri.

Essa non ha né preti né pastori.

Non è una setta che creda di possedere , essa sola , tutta la Verità, ma una società d’uomini che desiderano attuare insieme un ideale d’amore verso Dio e verso gli uomini.

Essa crede che Gesù Cristo abbia portato non già una “religione” ma spirito e vita e che , nella comunione intima con il Creatore, sia possibile scoprire la luce che orienta tutta la vita.

Essa è universale perché crede che una scintilla di Dio sia presente in ogni uomo. Essa vede in ogni un fratello, senza distinzione di razza di religione, di nazione, di colore o di classe.

Le sue riunioni di culto sono basate sul silenzio e sulla meditazione; essa non ha né liturgia né dogmi.

Essa crede che la religione debba estendersi ad ogni aspetto e momento della vita, a tutti i problemi umani.

Essa vuole procedere e operare insieme a tutti gli uomini di buona volontà animati da un ideale elevato, quali che siano le loro concezioni filosofiche o religiose.

 

Origine della Società Religiosa degli Amici

La Società religiosa degli Amici venne organizzandosi in Inghilterra dal 1652 quando numerosi tra coloro che si chiamavano “cercatori” trovarono, secondo i principi enunciati da George Fox (1624-1691), quella più autentica vita religiosa alla quale aspiravano. Fox aveva cominciato a predicare nel 1647, in un’Inghilterra agitata da contrasti e ravvivata da grandi speranze di rinnovamento politico e religioso; e spesso si ricorreva alla violenza per la propria interpretazione del cristianesimo, con la giustificazione di teologi e di ecclesiastici cristiani. Fox insisteva sulla presenza in ogni uomo della divina “Luce Interiore”, sulla possibilità di un’esperienza religiosa personale, interiore e diretta, sulla necessità di porre in pratica i principi del cristianesimo, l’amore e la non-violenza. Gli avversari indicarono gli Amici con il termine “Quaccheri” , che in inglese significa “tremanti”, riferendosi ai tremiti che talvolta durante la meditazione silenziosa e in comune, erano segno esteriore d’emozione religiosa; il termine venne accolto e usato dagli stessi Amici.

 

Esperienza religiosa e “Luce Interiore”; libertà dottrinale della Società degli Amici

 

I Quaccheri ritenfono che religione sia innanzitutto un afatto di esperienza interiore, di esperienza mistica nel senso rigoroso del termine, dalla cui luce ed energia deriva una particolare pratica di vita e precisamente un operare volto ad attuare l’ideale evangelico espresso nel “Sermone sul monte”. Essi rinunziano a collettive professioni di fede e formulazioni dogmatiche che vadano oltre e irrigidiscano i dati della viva esperienza religiosa, ma non escludono, per chi ne senta la necessità, posizioni individuali di fede e di teologia: entro la Società vige così la libertà dottrinale e le varie posizioni individuali, dalle teologie di tipo cristiano tradizionale a quelle “liberali”, come ad esempio l’unitariana, sono tutte rispettate. Sebbene la Società si consideri cristiana, le congregazioni quacchere in maggioranza non danno formale adesione al Consiglio Ecumenico delle Chiese Cristiane in quanto non ne possono accettare, come valida per tutti i membri, la professione di “Gesù Cristo come Dio e come Salvatore”; ma collaborano con il Consiglio Ecumenico, come ogni altra opera volta a maggiore conoscenza e comprensione tra uomini separati.

L’insistenza della Società sull’universalità della “Luce Interiore” e sulla religione come pratica di vita, così come la libertà dottrinale e il culto silenzioso quacchero, costituiscono una forma religiosa alla quale possono avvicinarsi sia appartenenti a tradizioni religiosi non cristiane (come infatti avviene in India e in Giappone) sia coloro che , per sfiducia nelle forme sacramentarie ed ecclesiastiche delle chiese tradizionali, preferiscono dirsi laici.

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...