Pensiero del 23 dicembre

23 dicembre

Figli miei! Se qualcuno vi ha arrecato offesa con la parola, non vi date troppa importanza, ma consideratela un’inezia. Se vi è strappata una parola offensiva su qualcun’altro, non venite a patti con la vostra coscienza dicendo : “Che cosa abbiamo detto, è un’inezia, che importanza ha?” No, non ragionate così, ma considerate la cosa di grande importanza , sinché con preghiere o per intercessione di amici non riusciate a indurre l’offeso a perdonare pienamente e a riconciliarsi completamente.
Talmud

Annunci

Commenti disabilitati su Pensiero del 23 dicembre

Archiviato in Uncategorized

I commenti sono chiusi.