Stramilano, racconti e balli per dire “Nessuno è illegale!”

19.03.2017 – Milano Redazione Italia

Stramilano, racconti e balli per dire “Nessuno è illegale!”
(Foto di https://www.facebook.com/zona8solidale/?fref=ts)

Cento richiedenti asilo, di cui trenta ospiti della ex Caserma Montello, hanno partecipato stamattina alla Stramilano per dare un messaggio forte e chiaro alla città: NO ONE IS ILLEGAL! NESSUNO È ILLEGALE! Gli altri rifugiati provenivano dai centri di via Aldini, di via Mambretti, di via Zoia e dall’hub di Bresso.

Nel pomeriggio si è tenuto un incontro in cui uomini e donne che hanno deciso di lasciare la propria casa alla ricerca di una vita dignitosa hanno potuto raccontare il loro viaggio e le loro storie. Insieme all’assemblea di ieri, un modo di dare voce a chi viene in genere ignorato, o trattato come un numero o un problema di sicurezza e un primo passo per combattere il razzismo, favorire il dialogo e costruire quartieri solidali.

La due giorni LiberaMontello si è conclusa con musica, balli, sorrisi e un impegno a continuare a lavorare per un’accoglienza degna di questo nome.

 

Annunci

Commenti disabilitati su Stramilano, racconti e balli per dire “Nessuno è illegale!”

Archiviato in Uncategorized

I commenti sono chiusi.