“Non una di meno” partecipa al 25 aprile

24.04.2017 – Milano Redazione Italia

“Non una di meno” partecipa al 25 aprile
(Foto di Foto: https://www.flickr.com/photos/cameradeideputati/17246442225/in/photostream/)

“Non una di meno” nasce dalla recente ondata di mobilitazione contro la violenza maschile e contro tutte le forme di violenza di genere, partita dall’Argentina al grido di “Ni una menos” e diffusa nel mondo con lo sciopero globale dell’8 marzo, LottoMarzo.

A 72 anni dalla Liberazione dal fascismo e dal nazismo, “Non una di Meno Milano” vuole ricordare tutte le donne che hanno fatto la Resistenza e la Costituzione e rimarcare la connessione tra antifascismo e libertà femminile.

“Il femminismo non è una lotta di settore, ma è la proposta di una diversa lettura dell’esistente, dai rapporti sociali a quelli personali e anche dei momenti cruciali della storia come la liberazione del nazi-fascismo” dicono dalla rete “Non Una di Meno Milano”.

“Vogliamo ricordare il ruolo centrale delle donne partigiane nella Resistenza e immaginare una liberazione dalle guerre, da ogni forma di colonialismo, dall’occupazione della terra e delle sue risorse, dai fondamentalismi, dai femminicidi e dalla violenza, dalla cultura misogina, fascista, sessista, razzista e dall’ordine patriarcale neoliberista. Per questo abbiamo deciso di esserci a modo nostro con questi appuntamenti”. 

Appuntamenti 25 aprile 2017

  • 9.30 Piazzale Cimitero Maggiore. Presenza al presidio Porta un fiore al partigiano con una corona d’alloro alla Resistenza delle partigiane, le foto e le storie di partigiane milanesi e delle madri costituenti, racconti e poesie
  • 13:30 incontro in Piazza Duomo sul sagrato e formazione delle “staffette resistenti” della rete “Non una di meno” che, in bicicletta o a piedi, distribuiranno volantini e manifesti e che rinomineranno le strade dedicandole a donne partigiane. Distribuzione delle stoffe su cui scrivere il proprio messaggio. Le stoffe saranno poi legate insieme a formare un’unica striscia
  • 17:00 appuntamento sul sagrato del Duomo con gli striscioni, le foto delle donne partigiane e delle madri costituenti, i cartelli, la lunga striscia dei messaggi legati insieme.
  • 17:30 partenza del corteo della Rete non una di meno dal sagrato del Duomo per raggiungere l’Arco della Pace, dove si svolge “Partigiani in ogni quartiere”.
Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...