Vince lo sciopero, vincono i prigionieri palestinesi

29.05.2017 – Ufficio Stampa Ambasciata di Palestina a Roma Redazione Italia

Vince lo sciopero, vincono i prigionieri palestinesi
(Foto di Pressenza)

Con grande gioia, sollievo e senso di orgoglio, l’Ambasciata di Palestina in Italia annuncia la sospensione dello sciopero della fame dei prigionieri palestinesi per la Libertà e la Dignità, dopo 40 lunghi giorni di digiuno e sofferenze.

La decisione di interrompere lo sciopero è stata presa dai prigionieri in seguito ai risultati ottenuti grazie alla loro protesta.

L’esito positivo di molte delle loro richieste è emerso al termine di un’estenuante trattativa culminata nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 maggio tra i detenuti, le autorità carcerarie e la Croce Rossa, durante la quale è stato fondamentale il ruolo svolto dal leader e ideatore dello sciopero, Marwan Barghouthi.

L’Ambasciata ringrazia sentitamente tutti coloro che nel mondo e in Italia – specialmente attraverso il Coordinamento a Sostegno dei Prigionieri Politici Palestinesi in Sciopero della Fame, le comunità arabe e palestinesi, e le forze politiche – sono stati vicini ai prigionieri nel corso di questo sciopero della fame. Uno sciopero che ha dimostrato, ancora una volta, quanto il nostro popolo sia determinato a raggiungere i propri obiettivi e quanto sia importante a questo scopo il sostegno della comunità internazionale.

Adesso non bisogna abbassare la guardia, ma andare avanti con la campagna internazionale per la liberazione di Marwan e di tutti i prigionieri palestinesi, per i diritti fondamentali e l’autodeterminazione di tutto il nostro popolo.

L’Ambasciata di Palestina in Italia

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...