pensiero del 19 del sesto mese

19 del sesto mese

Gli uomini non possono sapere e comprendere tutto quel che accade al mondo e per questo i loro giudizi su molte cose sono falsi. L’ignoranza umana è duplice: una è l’ignoranza pura, naturale, quella in cui nasce; l’altra è per così dire l’ignoranza autenticamente saggia. Quando una persona abbia imparato tute le scienze e conosciuto tutto quello che gli uomini hanno saputo e sanno, vedrà che queste conoscenze, prese tutte insieme, sono così inconsistenti che in base ad esse non è possibile comprendere veramente il creato, e si convincerà che i dotti in sostanza non sanno nulla, esattamente come i semplici, gli indotti. Ma vi sono persone superficiali che hanno imparato qualcosa, hanno afferrato la superficie di alcune scienze e si sono insuperbiti. Sono usciti dall’ignoranza naturale ma non sono riusciti a giungere a quella vera sapienza di quei dotti  che hanno capito l’incompletezza e l’inconsistenza di tutte le conoscenze umane. Queste persone , che si reputano intelligenti e intorbidano tutto, giudicano di tutto presuntuosamente e sconsideratamente e, naturalmente , sbagliano continuamente. Possono gettare polvere negli occhi, e spesso la gente li tratta con rispetto , ma il popolo semplice li disprezza, vedendo la loro inutilità, ed essi disprezzano il popolo ritenendolo ignorante.

Blasie Pascal

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...