Egitto: Grande moschea Roma, terroristi vigliacchi attacco Sinai prova loro fallimento

24.11.2017 – Roma Redazione Italia

Egitto: Grande moschea Roma, terroristi vigliacchi attacco Sinai prova loro fallimento

L’attacco terroristico condotto oggi contro una moschea del nord del Sinai, che ha provocato centinaia di vittime tra morti e feriti “è opera di terroristi vigliacchi che con questa azione non hanno fatto altro che dimostrare il loro fallimento”.

E’ duro il commento del Segretario generale del Centro islamico culturale d’Italia, meglio noto come la Grande moschea di Roma, Abdellah Redouane, della strage perpetrata ai danni dei fedeli che uscivano della preghiera del venerdì nella zona di al Rwda.

“Ancora una volta il terrorismo colpisce l’Egitto prendendo per bersaglio un luogo di culto e scegliendo un momento di grande affluenza che coincide con la preghiera del venerdì – ha affermato Redouane – per fare centinaia di vittime innocenti. Questo atto orrendo e vigliacco dimostra ancora una volta la ferocia dei terroristi ma prova anche il loro fallimento considerato che hanno colpito dei civili inermi. In questa occasione come Centro islamico culturale d’Italia non possiamo che presentare le nostre condoglianze sincere ai familiari delle vittime e pregare per i morti affinché Dio li abbia nella sua misericordia”.

Commenti disabilitati su Egitto: Grande moschea Roma, terroristi vigliacchi attacco Sinai prova loro fallimento

Archiviato in Uncategorized

I commenti sono chiusi.