Il premier britannico Boris Johnson positivo al COVID-19. L’Irlanda nazionalizza gli ospedali

27.03.2020 – Democracy Now!

Quest’articolo è disponibile anche in: Inglese

Il premier britannico Boris Johnson positivo al COVID-19. L’Irlanda nazionalizza gli ospedali
(Foto di Democracy Now!)

In Gran Bretagna, il Primo Ministro Boris Johnson ha annunciato in un video postato oggi su Twitter che è risultato positivo al COVID-19 e che lavorerà da casa in auto-isolamento.

E l’Irlanda nazionalizzerà l’intero sistema sanitario per tutta la durata della pandemia.

“I pazienti affetti da questo virus saranno curati gratuitamente e verranno trattati come parte di un unico servizio sanitario nazionale” ha annunciato il Ministro della Sanità irlandese Simon Harris. “Come ha sottolineato il Primo Ministro, il governo ha approvato la decisione secondo cui per tutta la durata di questa crisi lo Stato prenderà il controllo delle strutture ospedaliere private e gestirà tutte le risorse per il beneficio comune del nostro popolo. Non ci può essere spazio per una contrapposizione tra pubblico e privato quando si tratta di pandemia”.

 

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Il premier britannico Boris Johnson positivo al COVID-19. L’Irlanda nazionalizza gli ospedali