Meeting Minutes del 27/6/2020

Meeting Minutes del 27/6/2020

” Devi seguire i percorsi che la vita delinea davanti a te, in questo momento, le difficili vie di questo pezzo di storia in cui oggi ci ritroviamo a vivere “
Etty Hillesum

La parola sfuggita con leggerezza, da noi subito ripresa, rivela che non onoriamo l’altro, ci innalziamo sopra di lui stimando la nostra vita superiore alla sua.
Dietrich Bonhoeffer

In memoria

In questa data nel 1550 (27 giugno), Hans Gurtzham è stato giustiziato annegando nel fiume Danubio, #Vienna, Austria. Era un #Anabattista, un calzolaio per commercio. (Vedi Specchio dei martiri, p. 474.) Hans era stato imprigionato con altri due anabattisti, Michael Matschidl e sua moglie Elizabeth. Nel 1549 scoppiò un grande incendio a Vienna e, come l’abitudine, le porte della prigione furono aperte e tutti i prigionieri liberati. Michael ed Elizabeth sono partiti per la Moravia, dove sono morti morti naturali. Hans ha scelto di tornare in prigione, e certe esecuzioni.
~ La serie di esecuzioni anabattiste di Marginal Mennonite Society.


In questa data nel 1545 (27 giugno), Herman Dirksz è stato giustiziato dalla decapitazione ad #Utrecht, Paesi Bassi. Era un rivoluzionario #Anabattista, un seguace di Jan van Batenburg. (Foto: de Neude, maggio 2018; sito di esecuzioni ad Utrecht. )

Negli anni ‘ 1530 c’è stata una presenza anabattista / mennonite continua ad Utrecht. L ‘ attuale congregazione (Doopsgezinde Gemeente Utrecht) si trova a Oudegracht 270. Puoi visitare il loro sito web su: www.doopsgezindutrecht.nl


Meditazione

Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato? E’ l’umano urlo di Gesù dalla croce. E’ l’urlo di disperazione e di angoscia che attanaglia oggi come ieri e come purtroppo anche domani tutta l’umanità. E di fronte a quest’angoscia possiamo domandarci: dov’è Dio in mezzo a tutto questo? Quando vediamo un bambino morire di leucemia o un massacro in Africa, dov’è Dio in mezzo a tutto questo? Per rispondere a questa pressante domanda, vi racconto una storia ambientata nel campo di concentramento di Auschwitz. Era il gennaio del 1944 e alcuni prigionieri avevano tentato di evadere e di rifugiarsi nel bosco ricoperto di neve che ancora oggi circonda il campo. Tra di essi vi era un bambino di otto anni. Essi sono ripresi e condannati subito ad essere impiccati nel centro del campo e tutti i prigionieri sono disposti sotto la neve per assistere all’esecuzione. Gli altri condannati muoiono quasi subito ma il bambino agonizza e si dimena per molti minuti, quasi mezz’ora. Uno dei prigionieri che sta assistendo all’esecuzione mormora ai vicini: Dov’è Dio in mezzo a questo? E un suo compagno gli risponde: Eccolo lì, appeso a quella corda, che si sta dimenando.

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Meeting Minutes del 27/6/2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...