Meeting Minutes del 26/6/2020

O Dio di grazia, noi ti diamo lode

Meeting Minutes 28/6/2020

” Essere fedeli a tutto ciò che si è cominciato spontaneamente, a volte fin troppo spontaneamente.
Essere fedeli a ogni sentimento, a ogni pensiero che ha cominciato a germogliare.
Essere fedeli nel senso più largo del termine, fedeli a se stessi, a Dio, ai propri momenti migliori “
Etty Hillesum

Portare il pesa dell’altro significa reggere l’effettiva creatività dell’altro, riconoscera e raggiungerla nella sua brama di gioia
Dietrtich Bonhoeffer

In ricordo da “Un ponte verso Anna Franck”

FRANCO SCHONHEIT, IL RAGAZZO DI BUCHENWALD – 27 giugno 1927/ 14 gennaio 2020
“Siamo stati deportati nei campi in tre, mio padre, mia madre e io, e in tre siamo tornati: forse l’unica famiglia al mondo ad avere avuto questa fortuna. Cosa potete fare per portare avanti il ricordo e per comprendere il passato? Leggere, leggere, leggere”.

Franco Schönheit sul braccio aveva tatuato il numero di matricola 44862 del lager di Buchenwald.

Grazie, Franco per il tuo coraggio, per le tue preziose testimonianze.
Non ti dimenticheremo mai.

– –
Franco Schönheit nacque a Ferrara il 27 giugno 1927 e abitò con i genitori, Carlo e Gina Finzi in via Vignatagliata 79, sopra le scuole ebraiche e nel cuore dell’ex ghetto. Il 15 novembre 1943, nel giorno dell’eccidio del Castello, il padre Carlo venne imprigionato nelle carceri di Piangipane e liberato poi nel gennaio 1944.
Nel febbraio 1944 Franco venne arrestato insieme al padre e la madre e vennero condotti prima nel punto di raccolta in via Mazzini e poi inviati al campo di Fossoli. La famiglia venne poi divisa: Franco e il padre destinati al campo di Buchenwald e Gina a Ravensbruck.
Dopo la Liberazione ritornarono tutti e tre miracolosamente a Ferrara. Furono tre dei cinque ebrei ferraresi ritornati dai campi. Schönheit ha dedicato la sua vita a trasmettere la Memoria attraverso le sue testimonianze.

In questa data nel 1570 (27 giugno), una giovane donna di nome Neelken Jaspers è stata bruciata sul rogo di #Anversa, Belgio. Era una #Anabattista. Suo padre, Jasper de Taschringmaker, è stato bruciato sul rogo qui nel giugno 1569, e sua madre, Maeyken Janssens van der Goes, è stata bruciata qui nel novembre 1569. Lo specchio dei martiri contiene una lettera scritta da Neelken di prigione (vedi p .. 762). Lo stesso giorno, Herman Hermansz fu bruciato sul rogo, anche se il suo nome non appare nello specchio dei martiri.
~ La serie di esecuzioni anabattiste di Marginal Mennonite Society.

Ieri -per motivi di diverso fuso orario con gli USA – non abbiamo diffuso il ricordo e ce ne scusiamo


In questa data nel 1570 (27 giugno), una giovane donna di nome Neelken Jaspers è stata bruciata sul rogo di #Anversa, Belgio. Era una #Anabattista. Suo padre, Jasper de Taschringmaker, è stato bruciato sul rogo qui nel giugno 1569, e sua madre, Maeyken Janssens van der Goes, è stata bruciata qui nel novembre 1569. Lo specchio dei martiri contiene una lettera scritta da Neelken di prigione (vedi p .. 762). Lo stesso giorno, Herman Hermansz fu bruciato sul rogo, anche se il suo nome non appare nello specchio dei martiri.
~ La serie di esecuzioni anabattiste di Marginal Mennonite Society.

Buon compleanno


In questa data nel 1929 (28 giugno) morì Edward Carpenter. (Nato il 29 agosto 1844.) #Socialista#pacifista. Poeta. Filosofo. Ambientalista. Attivista gay. Avvocato per lo stile di vita semplice. Studente di religioni orientali. Noto come il ′′ santo nei sandali ′′ e il ′′ Padrino gay della sinistra britannica.” Coinvolto in una relazione lunga 37 anni con George Merrill. Nato a Brighton, Inghilterra. Sepolto nel cimitero di Guildford, Guildford, Inghilterra, insieme a George.
~ La serie dei cimitero degli eroi di Marginal Mennonite Society.

Abbiamo parlato nelle notizie del terrore del ritorno all’armamento mucleare, preghiamo oggi per la salvaguardia del Creato: non bastano le canzoni dei Pink Floyd


O Dio di grazia, noi ti diamo lode per il tuo amore infinito e per lo splendore della creazione, per le nostre vite e per la sorpresa dell’amore umano. Ti rendiamo grazie e ti preghiamo per tutte le coppie gay e lesbiche cristiane per aver suscitato in loro il desiderio di relazione, chiamandoli fuori dall’isolamento, dando loro forza contro il pregiudizio e contro la paura, stringendoli/e in un caldo abbraccio con tutti/e coloro che li amano. Spargi con abbondanza la tua benedizione su di loro possano crescere nell’amore reciproco, per Te e per il Tuo creato. Concedi loro di essere fedeli alle promesse di questa giornata negli anni che verranno e dà loro la forza che proviene dallo Spirito Santo, così che possano crescere nell’amore, nella gioia e nella pace del nostro Salvatore Gesù Cristo.

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

Una risposta a “Meeting Minutes del 26/6/2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...