Siria

Sentenza storica in Germania: condannato militare siriano per crimini contro l’umanità

13.01.22 – Riccardo Noury

Quest’articolo è disponibile anche in: Tedesco

Deposizione di un testimone al tribunale di Coblenza, Germania. 16 giugno 2021. (Foto di Illustrazione di Moner Alkadri per Human Rights Watch)

Il 13 gennaio il tribunale supremo regionale di Coblenza ha condannato all’ergastolo per crimini contro l’umanità Anwar Raslan, un ex colonnello dell’intelligence siriana giudicato colpevole di torture, omicidi e stupri di detenuti nella famigerata sezione 251, un centro di detenzione gestito dai servizi segreti militari a Damasco.

Il verdetto è arrivato al termine di oltre 100 udienze, nel corso delle quali hanno testimoniato oltre 80 persone, tra cui vittime di tortura rifugiate all’estero. Raslan è stato ritenuto responsabile della tortura di almeno 4.000 detenuti.

Raslan era stato arrestato nel febbraio 2020 in Germania. Il 24 febbraio 2021, sempre in Germania, un altro ex funzionario siriano, Eyad al-Gharib, era stato condannato a quattro anni e mezzo per aver torturato dei manifestanti.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...