Archivi tag: cibo

La croce rossa e il CPT di Torino

Riceviamo tramite Marisa Ghiano marisaghiano@yahoo.it da Valsusa antirazzista valsusa.antirazzista@gmail.com  il seguente messaggio, con l’invito di Alberto a boicottare la CROCE ROSSA. Alberto chiede espressamente “a tutti i volontari di abbandonare questo organismo che si rivela come il braccio (in)civile della repressione razzista” e scrive “Basta contributi alla CRI”

 

Ecumenici diffonde da oggi le denuncie che non si presentano come anonime e che hanno ben definito il nome e cognome del mittente o dell’Associazione oltre all’indirizzo di posta elettronica in uso. Non possiamo far finta di non sapere ma nemmeno di coloro che tacciano perché fisicamente non presenti sul posto. Chi ci scrive si assume le sue responsabilità altrimenti è preferibile che taccia. Anche i recenti pestaggi dopo lo sgombero del Duomo di Napoli (documentati da un video diffuso via web – perfino per qualche ora – anche dal Corriere) mostrano semmai che la questione immigrati non può gestirla la chiesa cattolica romana. Troppo indaffarata nella gestione del potere. Il suo.

Noi semplicemente abbiamo invece il tempo per occuparcene. E continuiamo a fare.

 

 

Cpt Torino: Sciopero della fame-mancato soccorso
Continuano le telefonate all’interno dal cpt. I detenuti sono esasperati e si stanno rivoltando contro le violenze che subiscono quotidianamente.

In seguito alle lamentele di molti mussulmani reclusi, di non volere mangiare carne di maiale, ieri sera gli hanno portato da mangiare solo ed unicamente carne di maiale deridendoli. Quasi tutti hanno gettato il piatto ed anche oggi hanno rifiutato il cibo. I detenuti hanno comunque raccontato che  -come succede anche in carcere- una cosa che succede spesso è che gli portano carne di maiale, gli dicono che è carne di altri animali e dopo che loro hanno mangiato li torturano psicologicamente dicendogli la verità.
In più, ieri un ragazzo si è sentito male, aveva la febbre alta e solo questa mattina i volontari della cri lo hanno portato in infermeria ma, anziché portarlo in ospedale, gli hanno dato una pastiglia e lo hanno riportato in cella. Ora il ragazzo dorme e continua a tremare, molto probabilmente gli hanno somministrato solo un calmante quindi rischia di aggravarsi molto.
Continuiamo ad esprimere il nostro dissenso telefonando al cpt e alla croce rossa di torino e di fare tutto ciò che ritenete opportuno e possibile per denunciare lo schifo che accade dietro a quelle mura!!
HANNO BISOGNO DELLA NOSTRA SOLIDARIETA’ E DI TUTTO IL NOSTRO APPOGGIO!

Centralino del CPT (011.5588778-  011.5589815)

Croce Rossa provinciale: via Bologna 171 – tel. 0112445497 – fax 0112475012 – e-mail: cr.piemonte@cri.it
Croce Rossa militare: 011.8959719

Commenti disabilitati su La croce rossa e il CPT di Torino

Archiviato in Senza confine

Primo doppio quiz dell’estate

Secondo una tradizione islamica il rito del digiuno nel mese di Ramadan è
invalidato non solo quando si ingerisce del cibo ma anche attraverso altre
cinque atteggiamenti etico – spirituali. I lettori di Ecumenici devono
individuarne almeno tre.
Secondo alcune scuole di pensiero poi il recupero anche di un solo giorno di
digiuno deve essere accompagnato da un atto espiatorio (Kaffara) che un
tempo era la liberazione di uno schiavo e oggi può equivalere a due pasti
giornalieri per quanti poveri? Indicare pf un numero preciso.
Vince solo la prima risposta corretta pervenuta e la scadenza massima del
quiz è prevista per il 13 luglio 2008. Il libro in palio è “I test
attitudinali per l’impiego – come superare le prove di selezione del
personale”.
La nostra fonte di informazione è un noto testo italiano di biblioteca
specializzata, nella parte curata da Alberto Ventura. Fa fede questo libro e
non altri riferimenti. Ci scusiamo per questo limite.  Buona ricerca!

Commenti disabilitati su Primo doppio quiz dell’estate

Archiviato in quiz