Archivi tag: premio

Il giullare di Dio

La redazione di Ecumenici ringrazia le redazioni e le case editrici che ogni anno omaggiano la newsletter di un abbonamento gratuito: nei prossimi giorni cercheremo di dare spazio a queste realtà come segno di riconoscenza e di amicizia. Non perdiamoci di vista: dietro queste righe non ci sono i soldi dell’otto per mille cattolico o valdese, luterano o delle Comunità ebraiche. C’è un povero cristiano in cerca di Dio. Nonostante le chiese e nonostante molti cristiani che fanno fatica ad accettare che possa essere detta una parola fuori dal coro.

Fra queste c’è anche la tua voce.

Grazie a tutti e a tutte e felice avventura anche per il prossimo anno.

 
——————————————————————————–

 

Cari tutti,

desidero invitarvi caldamente a venire e a diffondere il seguente spettacolo teatrale che si svolgerà sabato 13 dicembre, ore 21, al teatro Capocroce di Frascati (RM) : “Lu santo jullare Francesco” , testo di Dario Fo.

Grazie, saluti,

Enrico Del Vescovo

Premessa:

Mario Pirovano, per oltre venti anni compagno di teatro di Dario Fo, porta in scena il tema della pace e della guerra, presentando l’opera di Dario Fo “Lu Santo Jullare Françesco”, ispirato al discorso di Francesco ai Bolognesi tenuto il 15 agosto 1222.

E’ la famosa “concione” del 1222, ricostruita da Fo sulla base della tradizione popolare, delle cronache e delle testimonianze dell’epoca: non una predica moralistica, ma un’affabulazione ironica, poetica, a volte sarcastica, a mo’ dei giullari del tempo.

Era lo stesso Francesco, tanto diverso in realtà dall’immagine agiografica che ci è stata per secoli trasmessa, a definirsi “jullare di Dio”; e questo proprio negli anni in cui l’imperatore Federico II promulgava un editto contro i “Jugulatores” considerandoli buffoni osceni!

Afferma Dario Fo: “Della giullarata Francesco conosceva la tecnica, il mestiere e le regole assolute. Sappiamo da un gran numero di storici che il santo “jullare” non teneva mai prediche secondo la convenzione ecclesiastica, anzi, rifiutava l’andamento del sermone; non ne seguiva i canoni, lo svolgimento e la catarsi morale a conclusione. Iniziava sempre con un ribaltone”. Sappiamo pure che cantava, recitava, gesticolava ecc.

Dario Fo ha ricostruito la “concione” di Bologna in una sorta di grammelot italico medievale, impostando la sequenza narrativa sulla classica “provocazione a rovescio” dei giullari, con l’esaltazione della guerra e la condanna della pace.

SABATO 13 DICEMBRE, ore 21

TEATRO CAPOCROCE, Viale V. Veneto 3, Frascati (RM)

 

“LU SANTO JULLARE FRANCESCO”

Attore Mario Pirovano, testo di Dario Fo

 

Organizza: Associazione Culturale Alternativ@Mente, www.alternativamente.info

info: Enrico Del Vescovo, promotore dell’iniziativa, 3331135131

Biglietto di ingresso €10 (€5 ridotto per studenti), si consiglia di prenotare e/o acquistare prima il biglietto,

rispondendo all’email o telefonando al 3331135131, oppure recandosi presso M.A.E. box Largo Panizza 2 – FRASCATI – tel. 06/9419551

La newsletter informa che è attivo un nuovo bando per il premio Alessandro Tassoni a questo link http://www.premioalessandrotassoni.it/

Commenti disabilitati su Il giullare di Dio

Archiviato in Eventi

Quiz

Chi è l’autore di quest’affermazione:

Se voi avete il diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io non ho Patria e reclamo il diritto di dividere il mondo in diseredati e oppressi da un lato, privilegiati e oppressori dall’altro. Gli uni sono la mia Patria, gli altri i miei stranieri. E se voi avete il diritto…di insegnare che italiani e stranieri possono lecitamente anzi eroicamente squartarsi a vicenda, allora io reclamo il diritto di dire che anche i poveri possono e debbono combattere i ricchi. E almeno nella scelta dei mezzi sono migliore di voi: le armi che voi approvate sono orribili macchine per uccidere, mutilare, distruggere, far orfani e vedove. Le uniche armi che approvo io sono nobili e incruente: lo sciopero e il voto.

Il premio in palio è un libro di poesie del prof. Gabriele Mandel.  Vince solo la prima risposta inoltrata a ecumenici@tiscali.it

Il precedente quiz è stato vinto da Gianluca Alfieri con la risposta “Aksamala”

Commenti disabilitati su Quiz

Archiviato in quiz