Archivi tag: preservativo

La tua testa e il preservativo per aiutarti a vivere

prevenzione

MINISTERO SALUTE ITALIANO: UN RAP CONTRO L’AIDS

Scarica e diffondi il brano rap “Quando sei lì per lì” degli Assalti Frontali, realizzato per la Campagna di Prevenzione Aids 2007/2008 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali – Settore Salute, in occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS 2008.
“Quando sei lì per lì’”, scaricabile gratuitamente, è stato realizzato appositamente per la Campagna Informativa (non verrà commercializzato, così come non farà parte di alcun album) seguendo le linee guida redatte dalla Commissione Nazionale AIDS (la ‘Commissione Ensoli’), focalizzando principalmente l’attenzione su tre punti:

 

·  Favorire un cambiamento culturale che porti a sdrammatizzare e normalizzare l’uso del preservativo.

 

·  Far capire ai giovani che la malattia non è reversibile. Ci sono, infatti, cure che in molti casi ne arrestano la progressione, ma vanno seguite per tutta la vita.

 

·  Evidenziare l’importanza di un’assunzione di responsabilità nei rapporti sessuali, così come avviene in altri comportamenti che riguardano le relazioni interpersonali.

La cultura Hip-Hop ha enormi potenzialità in campo educativo. Ed il Rap è un efficace canale di auto-narrazione, uno strumento di dialogo, di confronto con se stessi.

Fonte: www.ministerosalute.it, sezione HIV/AIDS

 

Ecumenici evidenzia il sito www.nadironlus.org : segnalatelo ad amici, conoscenti e fra i vostri contatti. Nel frattempo in Svizzera sono emersi orientamenti molto diversi da quelli nazionali. Vale la pena rifletterci e contrastare l’informazione italiana, non sempre attenta alla scienza e prigioniera di stereotipi e di provincialismo italico:  http://www.aids.ch/i/fragen/therapie.php

Commenti disabilitati su La tua testa e il preservativo per aiutarti a vivere

Archiviato in Eventi

Tempo d’estate e non solo: anche i cattolici usino il preservativo !

Ci sembra interessante riprendere il messaggio del gruppo http://www.catholicsforchoice.org/  firmatario dell’appello di ieri lanciato sul Corriere della Sera: sono addirittura necessarie inserzioni a pagamento per rompere il silenzio della stampa di regime sul tabù dei rapporti sessuali.

Ai rappresenti del cattolicesimo c.d. democratico, forse nostalgici del compromesso storico più che protagonisti di una storia di Civiltà perl’Italia,  vogliamo dire che questi americani non hanno nessuna colpa, neanche quella di essere americani.

Dicono quello che pensano con schiettezza. E si dicono buon cattolici. Come protestante, senza chiesa, non ho alcun dubbio che lo siano. Loro meritano rispetto e stima.

 

Chi rimane nel silenzio no!

 

Maurizio Benazzi

Commenti disabilitati su Tempo d’estate e non solo: anche i cattolici usino il preservativo !

Archiviato in Etica