Archivi tag: vittime

Censurato in Italia

Centro ospedaliero situato alle spalle di una chiesa colpito da un missile israeliano a Gaza

Gerusalemme (ENI). L’ agenzia medica internazionale ACT, una corporazione umanitaria di varie chiese e congregazioni religiose, ha dichiarato che un ospedale da loro sostenuto, situato nel quartiere densamente popolato di Shijaiya della città di Gaza, è stato ridotto in macerie quando l’edificio è stato colpito da un missile israeliano. L’organismo internazionale ACT, la cui sede principale si trova a Ginevra (Svizzera), ha inoltre dichiarato che il centro di cura sito ad est di Gaza non potrà più, per ora, offrire i servizi alla salute per i residenti di quell’area, visto che il quartiere è stato soggetto a continui bombardamenti da parte dell’esercito israeliano, con un alto numero di vittime tra la popolazione civile.

Ecumenici si attende che la Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia inoltri una nota di protesta nei confronti dell’Ambasciata d’Israele a Roma. Il silenzio non puo’ essere piu’ tollerato!
Diventa complicità…

Church-backed hospital hit by ‘Israeli missile’ in Gaza
Jerusalem (ENI). ACT International, a global humanitarian alliance of churches and agencies, says a hospital it supports in the densely-populated Shijaiya part of Gaza was reduced to rubble when the building was hit by an Israeli missile. Geneva-based ACT International said the health care centre in the east of Gaza will no longer be able to offer services to the residents in the neighbourhood, which has been subject to constant bombardment by the Israeli army, with a high rate of casualties.
 
 Thanks to Antonio Pinto for the translation!

 

 

Commenti disabilitati su Censurato in Italia

Archiviato in Pace

Benedizioni e non guerra!

Condividiamo il dolore di tutte le vittime della guerra in corso, condanniamo qualsiasi violenza in atto sotto ogni forma e per qualsiasi fine, ci rivolgiamo ad ambo le parti per chiedere la cessazione delle attività belliche e di terrorismo in corso, preghiamo per tutti i bambini del medio oriente e per le loro famiglie, perché l’idolatria non trasformi due popoli in carne da macello. Protestiamo contro i mercanti della morte che alimentano il circuito della diffusione delle armi in Israele e in Palestina: da quelle convenzionali a quelle nucleari.

Chiediamo alla minoranza cristiana di Ecumenici di rinunciare questa sera a qualsiasi festeggiamento per il nuovo anno e/o in alternativa di dedicare un momento di riflessione a tavola coi propri cari per non dimenticare chi sta vivendo nella paura, nel lutto e nella fame. Sotto i razzi.

Perché non ci sono MAI razzi “buoni” e razzi “cattivi”. Esistono solo razzi che uccidono vite umane.

Vogliamo benedizioni su questi popoli, entrambi a noi cari in egual misura! Eterno – almeno tu – accogli la nostra supplica.

 palestina

Da Oriella a tutti noi:

L’eterno sia davanti a te

per dimostrarti la giusta via.

L’Eterno sia accanto a te

per abbracciarti e proteggerti.

L’Eterno sia dietro a te per preservarti

dall’astuzia di gente cattiva.

L’Eterno sia sotto di te per sorreggerti

se cadi e per tirarti via dal laccio.

L’Eterno sia dentro di te

per consolarti quando sei triste.

L’Eterno sia intorno a te per difenderti

se gli altri ti assalgono.

L’Eterno sia su di te per benedirti.

Così ti benedica

l’Iddio pieno di bontà!

 

(benedizione irlandese)

Commenti disabilitati su Benedizioni e non guerra!

Archiviato in Pace